Inizio contenuto

Comunicazione

News

Agrigentooggi
Giovedì 27 Dicembre 2012

Adragna lascia il Pd: “Scelgo Monti per tener fede alla mia storia politica”

Benedetto Adragna spiega le ragioni per cui, uscito dal Pd, si impegnerà alla lista "per l'Agenda Monti" per l'elezione del Senato in Sicilia. Due le principali: "l'antieuropeismo" di Vendola e del Pd e la necessità di dare continuità all'agenda Monti, persona credibile e capace".

Tra i punti principali: "Abbattimento del costo della politica, riduzione del numero dei parlamentari, nuova legge elettorale, riforma del lavoro e competività".

"Non è stata la paura delle primarie a determinare la mia fuoriuscita dal partito, per le quali ho anche avuto delle garanzie ma piuttosto la necessità di sposare l'agenda Monti, è più dalla parte dei deboli e degli ultimi di quanto non sia il programma del Pd". Lo afferma il Senatore Questore Adragna nel corso di una conferenza stampa.

Così il parlamentare agrigentino, che ha un trascorso nella Democrazia europea e nella Margherita, lascia il Partito di Bersani, verso nuovi orizzonti politici.

"La mia è una scelta coerente - ha aggiunto - in sintonia con quella linea retta che è stata la mia esperienza politica, scelgo il Monti Politico perchè è in grado di mettere in moto un percorso in grado di dare certezze per salvare il paese".

Adragna ha ricordato anche che nel suo trascorso come Senatore Questore è stato garante per il Parlamento ed ha anche incassato una denuncia penale per abuso di potere. "Nel mio ruolo e nelle mie competenze istituzionali, ho tagliato spese legate ai privilegi dei politici".